iten

Villa Alberti


  • Dove

    La regione:
    La Provincia:
    Il luogo: Dolo
    Come arrivare:

    Mappe interattive nel sito

  • Cosa

    Tipica villa veneta settecentesca della Riviera del Brenta restaurata con amore e immersa in un grande parco con piante secolari e un bel frutteto. Gli ambienti comuni sono una continua scoperta di opere e arredi in stile Liberty. Le stanze sono eleganti e funzionali
    In più:
    Biciclette e collegamenti con battelli tipici per scoprire le ville venete del Brenta. Tour e itinerari personalizzati per scoprire Venezia e la sua laguna. Golf, piscine e tennis nelle vicinanze
  • Da non perdere:

    Ville Venete, Venezia, Padova, Ville Palladiane, Treviso, Vicenza, Laguna di Venezia, Terme


    Comprare

    Salumi

    Maggiolaro, Strà, via Brenton 3, tel.0498.934562, www.maggiolarosrl.it

    Formaggi

    Basso, venezia, loc. Favaro, tel. 041.6010033

    Pasta

    Cipriani Food, Meolo, via Capo D’Argine 45, tel. 0421.345504, www.ciprianifood.com

    Sottoli

    Tre Case, Stretti di Eraclea, via Ancillotto 94, tel. 0421.623334, www.trecase.com

    Dolci

    Scalda ferro, Dolo, via Cà Tron 31, tel. 041.4120467, www.scaldaferroblog.it

    Partecipare

    Settembre

    Venezia, Reagata Storica, sulle acque del Canal Grande, il Bucintoro, barca che rappresenta la Serenissima, guida un corteo di imbarcazioni del 1500. www.regatastoricavenezia.it

    Teglio Veneto, Palio dei mussi, cioè gli asini montati dai rappresentanti delle contrade nella corsa per la conquista del trofeo, www.paliodeimussi.altervista.org

    Scoprire

    Burano

    Un isolotto dall’aspetto campagnolo, in contrasto con gli splendori della vicina Venezia. Case colorate, qualche chiesa, intime piazzette e anche alcuni edifici civili e religiosi di pregio. Famosi i merletti di produzione locale. www.isoladiburano.it

    Malamocco

    Una Venezia in miniatura più antica di Venezia: è in questo borgo sull’isola oggi nota come Lido infatti che approdarono i primi profughi romani in fuga dalle invasioni barbariche. Di quell’epoca resta ben poco, ma nei secoli immediatamente successivi sono sorti palazzi e chiese d’impronta decisamente Serenissima. www.malamocco.it

    Pellestrina

    Chiesette, palazzi  e antiche case di pescatori in quest’isola, preziosa come barriera protettiva della laguna di Venezia, poco frequentata dai turisti. www.turismovenezia.it

    Torcello

    Distratti dallo splendore dell’attigua Venezia, non tutti spendono almeno una giornata nell’altrettanto antica isola di Torcello. Eppure ne varrebbe davvero la pena, se non altro per vedere la maestosa e più antica chiesa della laguna, Santa Maria Assunta (prima fondazione nel 639), il Ponte del  Diavolo, le deliziose piazzette, le case colorate a ridosso degli orti, antichi palazzi nobiliari. www.turismovenezia.it

    Vivereverde

    Rifugio wwf Bosco di Alvisopoli, Fossalta di Portogruaro (VE), wwf.it. Una villa trasformata alla fine del ‘700 ib borgo agricolo modello è il punto di riferimento di un bosco di 4 ettari con alberi immensi (c’è anche una quercia di oltre 800 anni) e di un romantico e incontaminato laghetto. 1 giorno

    Riserva regionale Bosco Nordio, Chioggia (VE), parks.it. Una foresta di 120 ettari a ridosso del mare a Sud della splendida cittadina di Chioggia. Un intrico di alberi, rami caduti, pini marittimi, fitta macchia mediterranea che nascondo tanti animali selvatici, daini compresi. E tratti di aree umide che danno rifugio agli uccelli acquatici. 1 giorno

    Oasi Lipu Ca’ Roman, Pellestrina (VE), lipu.it. Su una delle sottili dune di sabbia che dividono la laguna di Venezia dall’Adriatico la Lipu governa una bella oasi, rifugio di splendidi uccelli acquatici. 1 giorno

    Oasi Lipu Cave di Gaggio, Marcon (VE), lipu.it. Alcune cave dì argilla dismesse si sono con il tempo allagate, formando aree umide ideali per gli uccelli acquatici. Perfettamente visibili grazie alle attrezzature della Lipu. 1 giorno

    Oasi Wwf Dune degli Alberoni, Lido di Venezia (VE), wwf.it. All’estremità dell’isola del Lido di Venezia si apre all’improvviso una lunga duna coperta di macchia e di vaste pinete: 160 ettari che danno spettacolo con i grandi alberi e i prati umidi rifugio di migliaia di uccelli acquatici. 1 giorno

    Parco suburbano Laghetto di Martellago, Venezia, comune.martellago.ve.it. Una sorta di grande (54 ettari) giardino pubblico al servizio di una zona, nei pressi di Mestre, molto urbanizzata. E boschetti e prati protetti attorno ai laghetti formatisi dopo l’abbandono di alcune cave che costituiscono anche rifugio per uccelli acquatici. 1 giorno

    Oasi Wwf Luneo – Zigaraga, Mirano (VE), wwf.it. Una cava d’argilla abbandonata si è riempita  progressivamente d’acqua dolce creando un’area umida circondata da romantici boschetti e frequentata da uccelli acquatici. 1 giorno

    Oasi Wwf Valle Averto, Campagna Lupia (VE), wwf.it. Lungo la statale Romea, non lontano dalla Riviera del Brenta, il Wwf organizza visite guidate a quest’area umida molto frequentata dall’avifauna palustre. 1 giorno

  • Numeri

    Stanze: 20
    Appartamenti: no
    Posti Letto: 40
    Ristorante: si
    Piscina: no
    Animali ammessi: si
    prezzo (min/max x stanza doppia) € 85/120
  • Scrivono di noi:

    Slow-food, Dove, Dimore D’epoca, Touring Club, Sawday’s Special places to Stay, Espresso, Guida Country Hotel
  • Contatti:

    Telefono: 39.041.4266512, Fax +39.041.5608898
    E-mail: info@villalberti.it

    Seguici anche su: