iten

Masseria Narducci


  • Dove

    La regione:
    La Provincia:
    Il luogo: Speziale di Fasano
    Come arrivare: Istruzioni per telefono
  • Cosa

    Un’antica tipica masseria pugliese tra gli ulivi secolari del Salento e a due passi dal mare. Arredamento di gusto tra pareti bianche e soffitti a volta. Silenzio, paesaggi struggenti e tanto charme
    In più:
    Niente da segnalare
  • Da non perdere:

    Parco e spiagge delle dune costiere, grotte di Castellana, scavi archeologici di Egnazia, Alberobello, Ostuni, Oria, Martina Franca, Cisternino, Grottaglie, Lecce, Castel del Monte


    Comprare

    Salumi

    Santoro, Cisternino, via Isonzo, tel. 080.4431297,  www.salumificiosantoro.it

    Formaggi

    Conte, Fasano, contr. Monte Pizzuto, 080.4810507

    Sottoli

    Marzano, San Pietro Vernotico, via Rizzo, tel. 0831.653882

    Partecipare

    Gennaio

    Cisternino,  un presepe-museo vivente nel quale il bottaio fa realmente le botti, i contadini arano la terra e dove si assiste alla fabbricazione delle selle per cavalli, alla salatura del pesce, alla lavorazione del corallo. Il tutto rigorosamente con abiti e formule antichissimi. www.valleditria.altervista.org
    Agosto

    Oria, Corteo storico dedicato a Federico II e torneo tra i rioni, www.comune.oria.br.it

    Scoprire

    Cisternino

    Palazzi, chiese, semplici abitazioni dai muri di un bianco abbagliante lungo le vie strette e intricate create in secoli di storia complessa. E naturalmente i trulli e le masserie fuori dal borgo, tra gli ulivi secolari. www.comune.cisternino.br.it

     

     

    Vivereverde

    Riserva regionale Bosco di Cerano, Brindisi, www.agraria.org. Mille ettari di un bosco che alterna lecci, roverelle e olmi alla macchia mediterranea lungo un tratto della costa brindisina. Si sviluppa soprattutto lungo il canale di bonifica Li Siedi che ospita spesso animali acquatici, a volte anche spettacolari cicogne bianche. 1 giorno

    Riserva regionale Bosco di Santa Teresa e dei Lucci, Brindisi, www.parks.it. Due grandi boschi soprattutto di preziose querce da sughero sopravvissuti nell’entroterra brindisino alle devastazioni ambientali della zona. Meritano una visita. 1 giorno

    Parco regionale Dune costiere da Torre Canne a Torre San Leonardo, Fasano e Ostuni (BR), www.parcodunecostiere.org. Fra le due torri di guardia che danno il nome alla riserva, questo tratto di costa brindisina si contraddistingue per le centinaia di dune fossili da cui spuntano esemplari di robinie secolari e percorse da fenomeni carsici che creano vasche di acqua marina usate da secoli per l’allevamento del pesce e altre d’acqua dolce prodotta da risorgive a cui si attribuiscono grandi proprietà terapeutiche. Inutile dire che una visita non può prescindere da un escursione all splendida città bianca di Ostuni. 1-3 giorni

    Parco regionale Salina di Punta della Contessa, Brindisi, www.viaggiareinpuglia. Zona paludosa che sopravviva a sud di Brindisi tra insediamenti turistici e industriali: acquitrini salmastri misti a pozze d’acqua dolce circondati da canneti e rari alberi. E’ un importante rifugio per l’avifauna soprattutto di passo. 1 giorno

  • Numeri

    Stanze: 9
    Appartamenti: no
    Posti Letto: 23
    Ristorante: si
    Piscina: no
    Animali ammessi: Piccola taglia
    Prezzo (min/max x stanza doppia): € 70/140
  • Scrivono di noi:

    Michelin, La Puglia è servita