iten

Masseria Capasa


  • Dove

    La regione:
    La Provincia:
    Il luogo: Capasa
    Come arrivare: Telefonare o scrivere per istruzioni
  • Cosa

    Una tipica masseria pugliese in pietra chiara nel cuore di una campagna verde di ulivi secolari. Le stanze e le suites dalle mura pure in pietra sono più care della media prevista da charme on line, ma le dimensioni e un arredamento di estrema raffinatezza creano un eccellente rapporto qualità prezzo. Particolarmene suggestivo il giardino intorno, delimitato dai caratteristici muretti a secco
    In più:
    Trattamenti di bellezza in camera su richiesta
  • Da non perdere:

    Otranto, Lecce, S. Maria di Leuca, Santa Cesarea Terme


    Partecipare

    Agosto

    Castro, “La dama del mare”, Rievocazione storica dell’assedio dei Turchi del 1537 nella Contea di Castro, rappresentato da una partita a dama su scacchiera gigante con pedine viventi. La serata è accompagnata dallo spettacolo di sbandieratori e dalla degustazione di piatti tipici. www.prolococastro.com

    Acaia, Cortei storici con costumi d’epoca e cena medievale. www.pugliaturismo.it

    Scoprire

    Castro

    E’ sicuramente splendido il nucleo medievale a monte, con la chiesetta bizantina, la cattedrale sorta nel 1171, il castello aragonese con i 4 torrioni delle mura che una volta cingevano la città: ma è pittoresco anche il paese a mare, con le sue case bianche sulla scogliera e uno dei mari più belli d’Italia. www.castro.it

    Tricase

    Torrioni e antiche case sono il fiore all’occhiello storico di uno dei più popolari luoghi di villeggiatura del Salento. www.prolocosalento.it

    Specchia

    Strade strette e scale di tutte le forme tagliano un centro storico di impianto medievale ma cesciuto soprattutto del XVI e XVII secolo con nobili palazzi e tipiche case bianche pugliesi. www.comune.specchia.lecce.it

    Vivereverde

    Parco regionale Bosco e Paludi di Rauccio, Torre Chianca (LE), parcorauccio.com. Piccolo (625 ettari) parco costituito a ridosso di una zona costiera dominata da torri medievali per proteggere zone boschive superstiti (notevole soprattutto il bosco di Callimera) e zone paludosi che ospitano spesso splendidi uccelli acquatici (osservatorii mimetizzati sono presenti). La zona è disseminata di belle masserie fortificate. 1 giorno

    Parco regionale costa Otranto-Santa Maria di Leuca e bosco Tricase, Adrano (LE), parcotrantoleuca.it. Nel cuore del Salento, lungo 60 km di costa rocciosa spesso a picco su un mare incontaminato tra Otranto e Santa Maria di Leuca, si estende questa meravigliosa area protetta ricca di boschi secolari (a Tricase c’è un quercia che la leggenda dice abbia fatto ombra addirittura all’imperatore Federico nel XII secolo) e macchia mediterranea. Nel terreno carsico eroso dal mare in mille pittoresche insenature si aprono anche grotte abitate nei millenni: tra le quali la Grotta dei Cervi, che conserva pitture di 4 mila anni fa. 1-3 giorni

    Oasi protetta Laghi Alimini, Otranto (LE), otrantiinfo.it. Due laghetti, uno d’acqua salmastra e l’altro d’acqua dolce, sulla costa del Salento, che ospitano avifauna tipica. Vele una passeggiata anche la splendida Baia dei Turchi, con il suo mare incontaminato, raggiungibile solo a piedi. 1 giorno

    Riserve statali Le Cesine e San Cataldo, Vernole (LE), corpoforestale.it. Nei pressi di un’antica masseria si sviluppano un’area umida ricca di avifauna e soprattutto di splendide farfalle, nonché una bellissima pineta naturale. Nei dintorni non mancate una visita ad Acaya, cittadella fortificata del XVI secolo rimasta assolutamente intatta. 1 giorno

    Parco regionale Litorale di Ugento (Lecce), parcolitoralediugento.it. Tra Torre San Giovanni e Lido Marini si estende uno dei tratti più suggestivi della costa salentina: spiagge bianche e dune, macchia mediterranea, ambienti umidi che ospitano uccelli acquatici. Alle spalle le “Serre di Ugento”, piccole colline coperte da bassa vegetazione e percorse dalle gravinelle, canaloni rocciosi scavati dall’azione delle acque. 1 giorno

    Parco regionale costa Otranto-Santa Maria di Leuca e bosco Tricase, Adrano (LE), parcotrantoleuca.it. Nel cuore del Salento, lungo 60 km di costa rocciosa spesso a picco su un mare incontaminato tra Otranto e Santa Maria di Leuca, si estende questa meravigliosa area protetta ricca di boschi secolari (a Tricase c’è un quercia che la leggenda dice abbia fatto ombra addirittura all’imperatore Federico nel XII secolo) e macchia mediterranea. Nel terreno carsico eroso dal mare in mille pittoresche insenature si aprono anche grotte abitate nei millenni: tra le quali la Gro tta dei Cervi, che conserva pitture di 4 mila anni fa. 1-3 giorni

    Oasi protetta Laghi Alimini, Otranto (LE), otrantiinfo.it. Due laghetti, uno d’acqua salmastra e l’altro d’acqua dolce, sulla costa del Salento, che ospitano avifauna tipica. Vele una passeggiata anche la splendida Baia dei Turchi, con il suo mare incontaminato, reggiungibile solo a piedi. 1 giorno

    Riserve statali Le Cesine e San Cataldo, Vernole (LE), corpoforestale.it. Nei pressi di un’antica masseria si sviluppano un’area umida ricca di avifauna e soprattutto di splendide farfalle, nonché una bellissima pineta naturale. Nei dintorni non mancate una visita ad Acaya, cittadella fortificata del XVI secolo rimasta assolutamente intatta. 1 giorno

    Parco regionale Litorale di Ugento (Lecce), www.parcolitoralediugento.it. Tra Torre San Giovanni e Lido Marini si estende uno dei trtti più suggestivi della costa salentina: spiagge bianche e dune, macchia mediterranea, ambienti umidi che ospitano uccelli acquatici. Alle spalle le “Serre di Ugento”, piccole colline coperte da bassa vegetazione e scavate dalle gravi nelle, canaloni rocciosi scavati dall’azione delle acque. 1 giorno

  • Numeri

    Stanze: 6
    Appartamenti: no
    Posti Letto: 12
    Ristorante: no
    Piscina: si
    Animali ammessi: si
    Prezzo (min/max x stanza doppia): € 200/350
  • Scrivono di noi:

    Niente da segnalare