iten

La Verdina


  • Dove

    La regione:
    La Provincia:
    Il luogo: Camaiore
    Come arrivare:

    Mappa interattiva nel sito

  • Cosa

    Una fattoria della fine del ‘700 restaurata con cura in un grande giardino fiorito. Pavimenti in cotto, soffitti a travi, grandi sale comuni con caminetti e stanze arredate con mobili d’epoca danno all’insieme un’atmosfera familiare e di grande charme.
    In più:
    Stabilimento balneare convenzionato a Lido di Camaiore; visite guidate anche per l’acquisto di prodotti eno-gastronomici nei luoghi d’arte delle vicinanze; golf, tennis, maneggi poco distanti
  • Da non perdere:

    Mare della Versilia, Lago di Massaciuccoli, cave di marmo delle Apuane, Camaiore, Pietrasanta, Lucca


    Comprare

    Salumi

    Gombitelli, Camaiore, loc. Gombitelli, tel. 0584.971966, www.salumigombitelli.it

    Coturri, Farneta, via del Palazzo 341, tel. 0583.59606

    Lorenzoni, Seravzza, loc. Giustagnana, tel. 3358381961, www.aziendalorenzoni.com

    Farro

    garfagnana Cooperativa, San Romano, loc. Staiolo, tel. 0583.613154, www.garfagnanacoop.it

    Camaiore

    Offuscato dalla vicina e più prestigiosa Pietrasanta, famosa per i suoi scultori di marmo delle apuane, questo borgo della Versilia certamente almeno altrettanto bello ospita splendidi palazzi, chiese, pievi, opere d’arte. www.comune.camaiore.lu.it

    Coreglia Antelminelli

    Su un crinale roccioso circondato dai boschi, con lo sfondo maestoso delle Alpi Apuane, questo borgo medievale cresciuto nel rinascimento granducale conserva begli edifici, importanti monumenti, preziose opere d’arte. www.comune.coreglia.lu.it

    Vetriano

    Un pugno di case in pietra, una bella chiesa romanica, e soprattutto il più piccolo e romantico teatro pubblico del mondo (90 posti, spettacoli estivi ambiziosi). www.contadolucchese.it/pesc

    Partecipare

    Settembre

    Gallicano, Campionato Italiano Sbandieratori della Lega Italiana Sbandieratori con la presenza di oltre 30 Gruppi provenienti da tutta Italia, valido per l’assegnazione dei titoli italiani di gioco della Bandiera

    Vivereverde

    Parco nazionale Alpi Apuane, Serravezza e Castelnuovo Garfagnana (LU), parcoapuane.it. Tratto appenninico nobilitato col nuìome di “Alpi” per il suo aspetto, montagne alte fino a 2 mila metri che incombono sulle sottostanti famosissime spiagge della Versilia. Il loro luccichio bianco anche d’estate è dovuto alle tante cave di marmo prezioso, che si aggiungono a queklle di altre pietre nobili come il Cardoso e il Cipollino e a miniere ormai abbandonate di ferro e rame. E proprio la presenza di materiali così ambiti ha provocato lo sfruttamento dell’uomo negli ultimi millenni: con ferite insanabili nell’equilibrio ecologico che non hanno però compromesso più di tanto la spettacolarità del paesaggio. Belle passeggiate tra i folti boschi anche alla ricerca di romantiche piscine naturali di acqua piovana raccolta in pozze residuo di estrazioni di marmo. 1-3 giorni

    Oasi wwf Il Bottaccio, Capannori (LU), wwf.it. Una piccola zona umida sopravvissuta alla bonifica che ha fatto sparire il lago di Bientina: è gestita dal Wwf per proteggere un’ambiente frequentato di molti uccelli di passo. 1 giorno.

    Oasi lipu Campocatino, Vagli Sotto (LU), lipu.it. Il miracolo avviene ogni 10 anni. Lentamente, aempe più grandi, alla fine interi emergono dall’acqua palazzi, chuiese, abitazioni. Poi, dopo qualce settimana, l’antico paese d’orgine medievale torna a sprofondare nel lago. Siamo a Vagli, un borgo nelle Alpi Apuane sommerso in seguito alla costruzione di una diga, e lo spettacolo si può osservare dall’oasi creata nelle vicinanze dalla Lipu per proteggere un piccolo paradisodi uccelliaquatici e rapaci che vale di per se una visita. 1 giorno

    Oasi wwf Dune di Forte dei Marmi, Lucca, e di Tirrenia, wwf.it. Su un litorale affollato da un’ininterrotta distesa di stabilimenti balneari il Wwf è riuscito a salvare due brndelli di costa che mostrano il paesaggio della Versilia e del pisano com’erano appena un secolo fa: dune di sabbia e macchia mediterranea dove trovano rifugio piccoli mammiferi selvatici e uccelli di passo. A nord di Tirrenia, nel luogo dove tradizione vuole sia sbarcato San Pietro in arrivo dalla Palestina, c’è anche una splendida basilica dell’XI secolo. 1 giorno per oasi

    Oasi Legambiente e wwf Lago di Porta, Pietrasanta (LU)e Montignoso (MS), legambiente.it e www.wwf.it. Tra Pietrasanta e Montignoso i resti di un antico lago bonificato sono diventati una zona umida preziosa per la sosta di splendidi uccelli acquatici. 1 giorno

    Riserva statale Lamarossa, San Romano in Garfagnana (LU), ingarfagnana.it. 170 ettari di boschi dove vivono numerosi animali rari, cervi, caprioli, lupi. Nei pressi del centro visite sono stati collocati poi alcuni recinti faunistici dove è possibile vedere da vicino alcuni di questi animali, e anche due orsi bruni e alcuni mufloni. 1 giorno

    Riserva statale Orrido di Botri, Montefegatesi (LU), orridodibotri.com. Montefegatesi e Tereglio, due microscopici borghi medievali con resti di mura e castelli costiuivano l’avamposto difensivo di Lucca sull’Appennino. Imprendibili, grazie al territorio impervio fatto di picchi e gole che li circondano ancora. Uno di questi ambienti, l’Orrido di Botri, è diventato riserva per la sua particolare spettacolarità: è un canyon con pareti alte fino a 200 m. che distano fra loro anche solo poche braccia. 1 giorno

  • Numeri

    Stanze: 4
    Appartamenti: no
    Posti Letto: 11
    Ristorante: no
    Piscina: no
    Animali ammessi: no
    prezzo (min/max x stanza doppia) € 70/100
  • Scrivono di noi:

    Niente da segnalare
  • Contatti:

    Telefono: +39.328.4450801
    E-mail: lapi7@libero.it

    Seguici anche su: